21 febbraio 2011

Lacrime...

Oggi pioveva...
                       Oggi avevo voglia di piangere...
                                                                       Oggi non ci sono riuscita.


Sinceramente non riesco più a piangere da mesi... quasi o forse anche più di un anno. Non mi escono lacrime dai miei occhi anche se sto male.. tanto male dentro. Cerco di nasconderlo il più possibile, cerco di dimagrire il più possibile. Voglio sparire perchè non mi sento bene, non mi sento a mio agio in questo mondo. Si deve sempre avere a che fare con qualcuno, che sia tuo padre, tua sorella, un'amica o il tuo direttore della scuola. 


È brutto crescere, si diventa responsabili e ci devono fare le cose da soli. Non c'è più la mamma o il papà che fa per te, chiama per te, no... è finito quel tempo e sinceramente per me è finito quando ero ancora troppo piccola. Ma ho dovuto arrangiarmi, ho dovuto rimboccarmi le maniche, lasciare la timidezza in un angolino del mio cervello e mostrare la grinta. Ho dovuto imparare tante cose velocemente e ora tutti pensano che io sia tanto forte, che riesco a fare tutto e mi invidiano per giunta... ma non invidiano il mio corpo. Quello no, e io voglio cambiare questa cosa!


Domani è martedì, e domani saranno esattamente 2 settimane che sono a dieta! Ovviamente non è la dieta che voglio io.. perchè a cena non posso decidere cosa mangiare ma almeno quanto lo posso fare.. e prima di andare a letto faccio ginnastica, quello che posso fare cioè addominali ed esercizi per le gambe ma per il momento mi basta così. Appena posso voglio andare a correre o iscrivermi in palestra. Ovviamente in due settimane non si vedono risultati quindi continuo duro, ce l'ho fatta per 14 giorni perchè non ce la potrò fare per 30 e poi per 60 giorni?! Tutti mi dicono che sono forte?  Io mi vedo debole anche se al primo ostacolo non mi sono mai tirata in dietro quindi posso farcela anche questa volta, posso dimagrire quanto voglio, ora che finalmente sono tornata in me, ora che finalmente ho la forza di volontà necessaria per perdere i kg di troppo! 


Sinceramente avevo iniziato a scrivere perchè volevo parlare del mio umore, oggi mi sono svegliata e ho subito visto che non c'era il sole e volevo subito tornare a letto ma ho deciso di andarci comunque a scuola però mi sentivo non esattamente male ma triste e avevo voglia di piangere. Non so se tu che mi stai leggendo ti sia mai svegliata con solo una voglia di piangere, quel pianto che nessuno saprà mai che lo hai fatto ma così oltre ad esserti sfogata in qualche modo se riuscita anche solo per qualche minuto a mettere i tuoi problemi da parte... io oggi più che mai avevo bisogno di piangere ma non ci sono riuscita, come sempre ormai. Le lacrime non so perchè ma non escono più dai miei occhi e mi mancano così tanto.. lo facevo spesso negli anni precedenti ma ora sarà cambiato qualcosa, sarò cresciuta ma loro mi hanno abbandonata. Mi consolavano e ora non ci sono più. Nemmeno quando mi ero mollata con il mio ragazzo ho pianto.. nemmeno quando mia nonna è morta, anche se le volevo un gran bene! Sono un'altra, sono anonima e pure senza lacrime. 


Scusate per questo post deprimente... le cose vanno bene, il peso scende e ne sono felice. Sono a più di 1000km da casa e ne sono felice ma c'è qualcosa che manca.. e sono quelle lacrime. Quando pioveva io mi sentivo bene perchè le mie lacrime di confondevano con la pioggia.. andavo a passeggiare sul lungolago e potevo pure piangere in silenzio davanti agli altri che nessuno se ne accorgeva. Ora il tempo è brutto e io mi sento come il tempo ma sono solo "nuvolosa" dentro di me non "piove". 


Un abbraccio


Lara

1 commento:

  1. Tesoro... appena ho letto questo tuo post ti ho sentita da subito vicina, ti ho sentita soffrire, come se ci fossimo trovate nello stesso preciso istante lì sul punto di scoppiare, di far piovere dentro di noi per ore e ore... a me è successo. Piango spesso. E devo ammettere che è così, che piangere libera dal dolore di cui siamo oppresse, io piangerei sempre, per ore e ore, perchè è come se il dolore mi circondasse... ma non vuol dire essere forti. Piangere vuol dire non farcela più da qualcosa che si sopporta da troppo tempo...qualcosa che si tiene nascosto agli altri. Io ti ammiro, perchè tu stai lottando, stai dimagrendo perchè ce la stai mettendo tutta, perchè se io lottassi davvero non avrei tempo per piangere, per chiudermi in camera con lo sguardo perso nel vuoto... invece è quello che faccio. Perchè le mie energie le ho sempre messe sperando di vedere qualcosa in cambio dal ragazzo che amavo... e solo ora mi rendo conto dell'errore enorme che ho fatto, ma ormai è tardi per tornare indietro, è davvero troppo tardi..anche se continuo a pensarci e non riesco a farne a meno, perchè il dolore riaffiora sempre li...e le cose per me stessa non riesco a farle. Non riesco a dire "Mi impegno per me, ce la faccio per me, dimagrisco per me, esco per me...", non ci riesco, perchè non mi amo. E dato che non mi amo è come se questo corpo non lo sentissi mio, ma di una persona che odio... ok scusa, forse queste cose non centrano, ma stasera posso capirti fin troppo bene... se avrai voglia di leggere il mio ultimo post mi farà davvero piacere, perchè solo tu sai capirmi fino in fondo <3 prima ti ho pensata mentre piangevo, ho pensato che tu avresti potuto capire tutto solo nel vedermi piangere. Io invece posso capire perchè tu non ci riesci... forse perchè pensi che ce la stai facendo, che non sei un fallimento come me, che vai a scuola, studi, ti impegni, anche se non hai da tuo padre quell affetto che vorresti... io invece ci do un peso enorme e odio che sia così, ma ho creduto di poter fare affidamento sui miei come diceva la dietologa, invece, neppure loro riescono a capirmi. Neppure a loro posso dire davvero tutto... sai a volte vorrei, vorrei tanto non aver mai detto niente a mia madre, essermi tenuta dentro tutto, forse ce l'avrei fatta a stare sulle mie gambe senza sentire di "stare bene" per fare contenti loro. Tu sai cosa vuol dire fingersi felici, credo che lo sai bene... e non c'è niente di peggio. Sarebbe diverso, forse anche molto piu' facile soffrire per una delusione d'amore, ma noi soffriamo prima di tutto per come siamo, per come ci sentiamo...è li la fregatura.
    Poi come scrivi tu, forse è anche vero che è perchè ci sono i miei che io non avrei diritto di lamentarmi.. di dire che le cose non vanno..tu lì hai soltanto una famiglia che ti ospita, non quella tua vera, forse anche per questo cerchi di non mostrarti debole a te stessa piangendo, perchè li devi contare solo su di te. Da una parte vorrei essere anche io con persone che non sono di famiglia, forse riuscirei a farmi piu' forza e ad essere piu' indipendente...non lo so... è che con questo corpo che non sento come mio conviverci è la cosa piu' difficile al mondo.
    Io sento un disperato bisogno di cambiare... cambiare... un cambiamento qualsiasi, perchè di stare così non ce la faccio piu'...ma se non arriva un cambiamento dall'esterno a motivarmi sento che dentro di me non cambierà niente.
    Comunque la smetto di riempirti delle mie paranoie... spero tanto che domani tu possa trovare un bel chilo in meno! <3 <3
    Vorrei tanto ritrovare la forza di rialzarmi e prendere in mano la mia vita... vorrei cominciare una dieta decente, di mille calorie, e farmele bastare, ma avrei paura di cadere da un momento all altro, avrei paura di abbuffarmi, di ricadere nel vomito...per questo è così dura ricominciare da capo.
    Però da quando sento te le cose si sono alleggerite, ti ringrazio di starmi sempre vicina <3 TI VOGLIO TANTO BENE!!!!

    Laura

    RispondiElimina