27 marzo 2011

Felicità

Quella sul titolo è una parola grossa, significa tanto.. e non capisco perchè cerca gente ce l'ha per tutta la vita e altra invece la vede raramente. Sarò egoista dicendo che nella mia vita non c'è felicità... c'è tanta gente che vive di povertà, ma è felice e io invece non lo sono o per meglio dire non riesco ad esserlo.


Io ho tanti piccoli obbiettivi che mi renderanno felice solo quando essi saranno compiuti, solo allora riuscirò ad essere felice?? Non lo so... io vorrei solo essere magra, piacermi... ok vorrei pure avere un ragazzo che mi ami al mio fianco però al momento penso che la priorità sia l'essere magra, la magrezza.... perchè è una cosa che posso decidere io se esserlo o no. (Ok più o meno posso deciderlo ma io dico nel senso che posso decidere io cosa mangiare e cosa no per diventare o quando sarà rimanere magra) Invece un ragazzo non è una cosa che posso controllare, lui verrà e se ne andrà quando vorrà... non sarà felicità duratura... almeno è quello che penso io dalle mie esperienze. Io non penso che un ragazzo di faccia sentire felice per tanto tempo... Tutte le volte che succedeva, che stavo con un ragazzo, prima mi sentivo tre metri sopra il cielo ma poi arrivava la batosta e sprofondavo tre metri sotto terra. 
Conclusione: NON HO BISOGNO DI UN RAGAZZO PER ESSERE FELICE!!


Domani è lunedì e ho intenzione di ricominciare la mia "dieta", cercando di fare dei mio meglio come ho fatto in passato. 
Devo rimettermi giù anche con lo studio che ultimamente l'ho presa un po' alla leggera... e per ora basta con gli obbiettivi.
Ce ne sono già 2 e non da poco...
Primo obbiettivo: dimagrire, arrivare a pesare 49/45 kg, sentirmi dire che sono dimagrita (è il mio sogno più grande questo obbiettivo e sono sicura che prima o poi lo realizzerò)
Secondo obbiettivo: la scuola, continuare ad andare bene e prendere il massimo dei voti all'esame finale... 


Mi sono accorda che la mia vita è fatta di obbiettivi, è sempre stato così... ne ho molti, ma non sono importanti come questi due che ho scritto qua sopra... non riesco a vivere senza pormeli.. 
Da qualche anno ho notato che anche se non mi voglio fare vedere, anche se voglio stare in disparte, nascosta, voglio essere la migliore. La migliore a scuola, la migliore a casa, la migliore il molte cose anche se spesso non mi riesce bene perchè non sono capace di fare molte cose però ce la metto tutta per fare le cose al meglio.




Devo finire un riassunto su un libro o film in inglese... 


Quindi vado... mi dispiace essere sparita e non sapere come stanno andando le vostre vite, spero meglio della  mia! Domani o appena avrò un po' di tempo passerò a vedere tra i vostri  blog e a commentare.


Un abbraccio forte


Laretta

1 commento:

  1. Ciao tesoro bella!
    Che bello finalmente trovare un tuo post, mi dispiaceva non sentirti più in questo ultimo periodo, ma posso capire che eri impegnata... posso capirlo benissimo :( l'importante è che ora sei tornata perchè credo che a volte scrivere aiuti a sfogarsi, liberarsi di ciò che dentro se stessi non si capisce e confonde soltanto... comunque, io nelle tue parole non leggo confusione sai? Nelle tue parole leggo DECISIONE, SICUREZZA e DETERMINAZIONE. Tu sai cosa vuoi piccola, sai come raggiungerlo, hai solo paura di non riuscirci probabilmente... com'è normale per tutte le cose avere paura di fallire. Anche a me succede. Paura qui, paura lì... e invece alla fine ci si rende conto che avere paura non serve a niente, che bisogna agire perchè quello che deve succedere succede lo stesso. Io do troppo peso a queste cose... e infatti quello che succede mi inganna sempre, non so se capita anche a te...
    Ti do pienamente ragione riguardo ai ragazzi. Non so se passerai dal mio blog, ma se lo farai probabilmente ti renderai conto che l'amore mi tenta, gioca con me e poi come al solito mi butta a terra distrutta. Vorrei tanto saperne fare a meno, ma non è facile nemmeno quello una volta che un amore diventa dipendenza. Io mi abituo facilmente alle cose, e slegarmi dalla dipendenza diventa poi un trauma... ma particolarmente da quel ragazzo che sai tu.
    In quei momenti penso a te che dell amore sai farne a meno, senza cercarlo necessariamente dai ragazzi... io invece mi ripeto che trovando un ragazzo sarei felice, ma non è così. Finchè non si ama se stesse farsi amare è quasi impossibile...nessuno amerà mai una ragazza che non ama se stessa. Ed è maledettamente complicato. Prima si osserva il mondo, e poi se stesse... è così che si sbaglia sempre. Bisognerebbe fare il contrario, ma è difficile. Così difficile che non ci si prova nemmeno...Quanto saremo pronte a giudicare noi stesse prima di giudicare ciò che ci circonda? Se lo facessimo, probabilmente non vedremo errori in noi. invece cerchiamo sempre di assomigliare al modello che il mondo vuole.
    Vabbè forse mi sono dilungata! Tu piccola hai le idee chiare, e io ti posso solo dire di portarle a termine ora. Non guardare altrove, perchè la tua strada è già solcata, hai degli obiettivi, ora puoi solamente seguirli. Io ho fatto un disastro nella mia vita, scompaginato ogni cosa e non ho più nessuna certezza... ma voglio ritracciarmi la strada, sicura che ce la farò.
    Non mollare tesoro perchè ti sono sempre vicina.
    E se posso darti un consiglio, non innamorarti finchè un ragazzo non dimostrerà di cercarti, di desiderarti e avere bisogno di te.
    Un abbraccio.

    Laura

    RispondiElimina