5 agosto 2011

Agosto...


Not just some day.....


È poco più di un mese che sono a casa e le cose sono strane tra me e mio padre, tra me e mia sorella.... Sarò io quella diversa, cambiata, forse cresciuta ma trovo tutto quello che avevo lasciato..diverso. 

In questi giorni vedo mio padre che non sta bene... io non so bene come aiutarlo. Quella ad essere aiutata dovrei essere io ma ovviamente lui è più importante. Io non so bene cosa gli fa male o se è stanco, lui non me ne parla e così mi fa stare male anche se lui non lo sa, io aiuto piu che posso... faccio le faccende di casa anche fino a tardi per andare a letto con tutto a posto ma di più non posso fare. 

Con mia sorella le cosa non vanno meglio, anzi vanno sempre peggio... lei dice che io non mi confido con lei ma se è lei la prima a confidarsi con le sue amiche e io vengo in secondo piano poi vorrebbe sapere di più le cose?! Doveva esserci prima.. chiedermelo prima e cmq io non ce la faccio, non trovo nemmeno il coraggio di raccontarle di tutto quello che ho passato in questi anni, e non ci penso proprio di svelare il mio "segreto" quello che condivido qua perchè qua mi sento a mio agio. 

Il problema, uno dei problemi,  è anche perchè mi sto chiudendo sempre di più in me stessa... piano piano sempre di più. Non ho più voglia di mangiare... quando sono a casa non mangio, mangio fuori ma a casa no. Mi è scattato qualcosa dentro.... quel libro della Dukan non mi è ancora arrivato e forse tutta questa attesa mi ha fatto prendere da sola l'iniziativa ma sarà anche il periodo che sto passando che mi fa passare la fame. 
Vorrei solo essere magra, ci riuscirò! Mento a me stessa.... dico sempre che ci riuscirò ma alla fine non ci riesco mai... voglio farmi un bel programmino e seguirlo una volta per tutte. Ora ho già deciso di andare a correre la mattina e usare un programma che mi ero fatta quando stavo in Inghilterra e poi portare su dalla cantina la cyclette! Poi mangiare per cena l'insalata, colazione un po' di cereali con il latte o meglio ancora la crusca d'avena con il latte più un frutto e pranzo lo mangio al lavoro.. e non posso scegliere cosa mangiare quindi ho deciso che quando inizio a lavorare alle 12.00 dico di aver già mangiato prima e quindi salto il pasto e devo trovare qualcosa da mangiare per merenda che sia salutare... penso un frutto... magari una mela. 

Poi voglio farmi bella, le unghie belle e tutto e fregarmene della gente che abita nella mia città, ormai vivo qua e quindi se questi non cambiano cambio io anche se mi stanno sul culo ma c'è sempre qualcuno con cui posso stare. 

Il mio umore è sempre a terra.. peggio è sotto terra... a casa tutto mi fa incazzare così vado in camera o a fare le faccende e cerco di non pensarci ma c'è sempre, ogni cosa mi fa incazzare. Ma questo succede solo a casa con la mia famiglia ma io ignoro e vado avanti.... 

Vado a dormire... Buona notte

La piccola Laretta che tanto piccola non è... Lei è grassa.. e se ne rende conto quindi ha deciso di cambiare... di dire BASTA! 

2 commenti:

  1. Ciao tesoro,
    ti chiedo scusa mille volte per non averti più risposto ai messaggi, ma in questi giorni mi sentivo confusa da morire... questa sera poi neanche parlarne. Non volevo appesantire anche te con i miei sfoghi inutili... scusami, volevo aspettare domani per risponderti perchè sarei stata sicuramente meglio.
    Hai fatto bene a cambiare lo sfondo del blog sai? Perchè questo forse rappresenta meglio le tue emozioni, ed è giusto che tu abbia un posto tutto tuo dove poter scrivere liberamente e in cui tu possa sentirti te stessa.

    A me sembra che tu stia sempre più male dentro... c'è qualcosa piccola che ti fa male e non riesci a spiegarti cosa sia esattamente. La tua famiglia che fa finta di niente.. la gente che non ti piace, troppo superficiale...
    Te lo posso dire io cosa c'è? Non ho nessuna certezza perchè non posso leggerti nel cuore, ma riesco a capire da come hai cambiato questo blog che dentro soffri, che nonostante tu stia facendo il possibile sia per i tuoi, per tuo padre che per te stessa dentro c'è qualcosa che ti tormenta.
    Forse è perchè non vedi il peso variare, scendere sotto ai 60 (e ti capisco perchè neppure io riesco a scendere di un grammo sotto ai 90) nonostante mangi già poco, forse perchè il lavoro ti sfinisce quando invece vorresti essere fuori a divertirti con delle amiche, forse perchè ti preoccupi per tuo padre che non ti dice cosa ha quando vorresti avere un ragazzo che ti ami e faccia di tutto per renderti felice.
    Dimmi se sbaglio, ma ho l'impressione che sia questo il problema, che tutte queste cose messe insieme ti buttino a terra... e vorrei fare qualcosa per farti tornare il sorriso, ma per il momento più che a parole non posso tesoro...

    La soluzione te la sei data tu però.
    L'ultima frase che hai scritto, che vuoi farti bella, vuoi fregartene... è questo il primo modo per passare sopra a tutto e sentirti indipendente. Piccola devi fregartene della gente, di tua sorella, di tuo padre ovviamente no perchè ha bisogno di te, ma dico di tutte le persone che si permettono di criticare quello che fai e come tu sei.
    Anche io ero così l'anno scorso, mi credi? Ogni commento che facevano su di me mi faceva chiudere a guscio verso tutti, in me stessa, e lì stavo male, mi uccidevo da sola. Non so bene quando ho deciso di fregarmene di tutti, ma so che da quel momento sono riuscita a uscire di casa di nuovo (ti ricordi che non volevo piu' uscire tempo fa?), riprendere le mie abitudini sane e mandare tutti a fanculo.
    La gente non ha nessun diritto di farti stare male, CAMBIA, cambia nella persona che vuoi essere e nessuno potrà dirti che è sbagliato!
    Quando ci chiudiamo in noi stesse nessuno ha il coraggio di avvicinarsi ma quando cominciamo ad aprirci, cambiare, qualcuno che ci apprezza per come abbiamo scelto di essere lo troviamo di sicuro.
    L'importante è che tu cerchi un modo per stare bene con te stessa, non ha importanza come, ma che tu ti senta superiore a tutto quanto, che niente ti possa buttare giù.
    Solo questa forza devi trovarla in te stessa, con la dieta o con il farti bella, ma non cercarla negli altri perchè nessuno ti darà la forza.
    Vedrai che appena ti arriva il libro della Dukan quella forza la ritroverai, io ne sono profondamente sicura, è solo che ora non hai qualcosa su cui basare la tua vita. La dieta non serve solo a dimagrire ma a ritrovare una stabilità, te lo confermo... sarebbe bello ricominciare insieme, come ci eravamo scritte per messaggi.
    Periodi così ce ne sono, ma dobbiamo reagire, perchè la gente non ci aiuterà mai se non lo facciamo noi di aiutarci... e io credo in te, so che ti rialzerai.
    Sarò sempre qui a sostenerti e starti vicina.
    Ti voglio un mondo di bene, davvero <3

    Laura

    RispondiElimina
  2. Ritagliati uno spazio, sii egoista, fa ciò che ti piace, oltre al non mangiare.
    Non ci conosciamo ma ti seguo, non lasciarti andare così, non va bene.
    Un abbraccio

    RispondiElimina