17 novembre 2011

Riprendere in mano la mia vita

Il titolo di questo post dice già tanto...


Voglio superare tutti quegli obbiettivi per mi sono prefissata da mesi ma che non ho superato, quelle promesse che non ho mantenuto. Ora voglio farlo, voglio dire che ho superato tali obbiettivi. 


Cioè...
- Tagliarmi i capelli 
- Dimagrire
- Fare tutti i giorni esercizio fisico
- Uscire tutte le settimane con qualche amica.. 
- Essere una persona migliore


Mi vorrei soffermare un attimo riguardo l'ultima cosa che ho scritto.... a casa le cose peggiorano di giorno in giorno, ieri sera c'erano solo grida.. eravamo a cena e ci si gridava solo contro. Dicono che il problema in casa sono IO, che quando non c'ero non litigavano, che la colpa è sempre mia, che non riesco ad accettare niente, che ho un carattere mi merda,....


Sono davvero così?!


Io davanti a loro metto oltre che una maschera, metto anche uno scudo da proteggermi anche se non serve a molto perchè è soprattutto per loro che io sto così... non mi sento accettata ne fuori ne dentro casa. Con le loro parole io muoio dentro... ogni volta..ogni giorno.... Non è vita questa. Vorrei dire tante cose a mia sorella ma io non ci riesco... e il fatto è perché lei mi tratta male... lo fa anche davanti alle mie amiche senza problemi quindi penso che non le dirò niente.... 
Forse sarà una caxxata quella che sto per dire ma ci penso da un po'....... "vorrei stare male.. davvero male oltre che dentro anche fuori... nel senso che vorrei dimagrire.. tanto, quanto basta che mia sorella e mio padre si accorgano che qualcosa non va, ora hanno qualcosa davanti agli occhi che non vedono... non vedono che mi fanno tanto male... quindi penso che l'unica soluzione sia questa."


Oltre che vorrei andarmene ma ora come ora non posso...... devo finire gli studi prima di lasciare casa... 


Solo per farvelo sapere.... con S. è finito tutto... non c'era molto ma quello che c'era è andato. IO STO BENE, sul serio! Non mi sono affezionata e non mi manca, non ci sto male ne niente. 




Buona giornata a tutte
un abbraccio forte


Laretta <3

6 commenti:

  1. tesoro non sei tu...io fuori casa sono una persona completamente diversa, la mia famiglia stenterebbe a riconoscermi, non litigo mai con nessuno, non alzo mai la voce, sono sempre disponibile, forse troppo...
    sono contenta che ti sei posta degli obiettivi, non esitare, lotta per i tuoi sogni :)
    mi spiace per S., spero davvero che tu stia bene
    ti abbraccio forte <3

    RispondiElimina
  2. Cara Laretta,la tua situazione è in comune a tanti ragazzi.Quando era giovane,anche mia madre si sentiva come te,ma,a differenza del pensare che lei era la colpa e quindi di desiderare di star male per far capire ai suoi del loro sbaglio,si è sposata con quello che sarebbe stato mio padre,un grosso errore anche quello...Quello che però voglio dirti,è che certi genitori addossano ai figli le loro colpe,quando la loro colpa è di non esser stati in grado di gestire la la loro vita.Quando mai gli è stato chiesto di metterti al mondo??Dovevano pensarci prima,invece di darti colpe che non hai!Se ricapita che te lo ridicono,diglielo chiaro e tondo:non ho deciso io di venire al mondo!Avete sbagliato voi,dovevate pensarci prima,invece di incolparmi adesso dei vostri errori... Vediamo cosa ti dicono.Dovrebbero star zitti e vergognarsi solo per questa frase;se ribattono allora son davvero peggio dei bambini...e tu dovrai uscire di casa l più presto,appena potrai.Non farti rovinare la vita da queste cose Laretta,tu non hai colpe;sei semplicemente una ragazza normale e molto sensibile che cerca di fare la sua vita come tutte.Non ci vedo niente di sbagliato...
    Per il momento tieni duro e difenditi,anche da tua sorella(che vergogna...anche lei contro hai!!invece di star dalla tua parte...)!Tira fuori le unghie,fatti rispettare e,appena potrai,te ne andrai.Lo sai che sarebbero da denuncia attegiamenti simili??Ma se non vuoi smuovere niente legalmente,almeno fatti scudo,non subire ingiustamente...
    Un abbraccione!;-)

    RispondiElimina
  3. Ciao Laretta :)
    ti dico a cuore aperto di parlare con tuo padre e tua sorella...se sono così ciechi da non vedere il male che ti fanno e che ti stai facendo APRI LORO GLI OCCHI.
    Metti da parte l'orgoglio...a volte siamo noi a dover educare la nostra famiglia...fallo un passo alla volta,ma fallo!
    Urla,scrivi,parla ma butta fuori lo "schifo" che senti dentro...
    All'interno di una famiglia capita troppo spesso di dirti cattiverie...pensando stupidamente che il bene sia sempre sottinteso,ma per persone sensibili come te non lo è.
    E allora DILLO Lara...parla...non mi stancherò mai di ringraziare la mia dottoressa che mi ha portato a dire a mio padre tutto quello che di lui mi feriva...non posso dirti che oggi va tutto a meraviglia ma adesso mio papà sà.
    Se vorrà comportarsi comunque come uno stronzo ne trarrò le mie conseguenze e il primo calcio in culo sarà per lui...ma almeno non avrò il rimorso di pensare che magari lui non si era accorto di nulla...accecato dalla superficialità.

    Parla.
    Esponiti.
    Esprimiti.

    Riprendi in mano la tua vita Lara e riprendi in mano la tua famiglia.

    Un abbraccio <3

    RispondiElimina
  4. Capisco benissimo la stiuazione in famiglia ed anche io arrivai alla conclusione che per farmi notare dovevo stare male, ma male sul serio. Fidati che però non avrai i risultati che desideri, non puoi distruggere te stessa per gli altri! QUello che ti consiglio di fare è andare per la tua strada, so che loro ti fanno soffrire, ma devi capire che non sei tu in torto, ma loro ... e no meritano tutta questa considerazione!

    Ti sono vicina <3

    RispondiElimina
  5. Anche se non commento spesso da un po veramente...ti leggo sempre..
    ti capisco,vogliamo tutti che le persone a cui teniamo si accorgano di quanto la loro presenza ci faccia effetto,vogliamo essere consapevoli di Esistere per qualcuno e che la nostra mancanza sia forte per queste..non essere invisibili..ma colpire e sentirsi amate..
    ti sono vicino <3

    RispondiElimina
  6. credimi..anche se dovessi essere pelle e ossa..non se ne accorgeranno..di quanto stai male..
    ho letto dei post davvero tristi..tu cerchi con tutta te stessa di condurre una vita'normale'..cercando anche relazioni amorose..prima che tutto ti si sgretoli fra le dita..
    anche se è molto che non passo apprendo che vai dalla psicologa..una vittoria per te..
    e le ferite si apriranno tutte..deve essere così..se vuoi ricucirle..
    ti bacio

    RispondiElimina