20 dicembre 2011

Sono una di quelle

Le persone che soffrono di più sono quelle che non sanno cosa vogliono....


La mia descrizione.


7 commenti:

  1. lezione che ho imparato dalla depressione: se sei stata annullata, se sei diventata uno zero assoluto, allora vuol dire che adesso hai l'occasione di essere tutto.
    Ti basta puntare il dito e scegliere, è questo ciò che fanno i vivi.
    Bacio, Jay

    RispondiElimina
  2. tu lo sai cosa vuoi Laretta, essere felice, no? e allora piccola smetti di soffrire e lotta per la tua felicità!
    ti stringo forte forte
    bacioni Luna

    RispondiElimina
  3. Vivendo scoprirai ciò che nel quale ti identifichi, ora ti sembra impossibile ma ti assicuro che sarà così.
    Muoviti, scopri, prova, sperimenta, cerca, ecco l'unica maniera per capire chi sei e cosa vuoi... non fermarti Laretta, hai un mondo intero da scoprire che sta solo aspettando te.
    Ti stringo forte forte

    Bianca

    RispondiElimina
  4. Ciao bellissima, scusami se in questo periodo sono assente ma sto passando un periodo instabile, sto sempre a terra...mi sento esattamente come te, NON SO COSA VOGLIO, non ne ho la minima idea e questa cosa mi confonde e basta... perchè prima eravamo così convinte di saperlo e ci sentivamo serene mentre ora sembra che tutto ci stia sfuggendo di mano...
    Nemmeno io so più cosa sto cercando, vorrei essere più magra, più sicura di me, ma a volte non so nemmeno io...forse vorrei essere a casa.
    Vorrei aspettare di tornare per scriverti perchè in questo momento sono terribilmente confusa e non so dare consigli nemmeno a me stessa... comunque ricordati che ti voglio bene, sempre.
    Un bacione!

    RispondiElimina
  5. soffrono sempre le persone speciali.
    abbi cura di te perchè sei speciale.
    un abbraccio.

    RispondiElimina
  6. è proprio quello che penso anche io.. sai che molte volte mi chiedo se davvero voglio dimagrire? perchè io non mi immagino magra, io non immagino cosa potrei fare se fossi magra... però, ogni cazzo di mattina mi sveglio e medito a come bruciare calorie, a cosa e quando mangiare, a come far si che i miei credano che abbia mangiato.. e quanto cazzo mi fa stare male tutto questo.. è una sofferenza perchè è sfiancante.. potrei smettere, sarebbe facile mangiare normale e non abbuffarmi, ma lo penso, senza riuscire a metterlo in atto realmente...
    è tutto cosi complicato, anche se la soluzione sembra li a portata di mano...
    ti stringo...
    bacino

    RispondiElimina
  7. Concordo pienamente! E sono con te.. Come sempre ;)

    Un bacione

    RispondiElimina