9 novembre 2012

Mami mi manchi!

Tra due giorni saranno passati 9 anni dalla morte di mia mamma. 9 lunghi anni in cui lei non è più sulla terra.
Mi manca tanto.. le cose non sarebbero come stanno se lei fosse qua.

Ricordo bene il 9 novembre del 2003... era una domenica e avevo compiuto da qualche giorno 10 anni. Quella mattina mi svegliai e sentii delle voci provenire mi parve dalla cucina. Allora mi alzai ed andai a vedere.. era proprio dalla cucina e c'erano un po' di persone.. c'era mio padre, il medico di famiglia e alcuni amici di famiglia più cari. Andai subito da mia mamma che era a letto ormai su uno di quelli dell'ospedale che avevano messo nella camera da letto dei miei.. e lei dormiva.. Allora andai da mia sorella ma non mi disse nulla di nuovo. Sentivo i grandi che parlavano di mia mamma.. dicevano che era meglio se la si portasse all'ospedale che sarebbe stata più seguita. Mia mamma era malata di cancro da qualche mese e l'avevano scoperto troppo tardi, ma questo io lo scoprì solo alcuni mesi dopo. Io vedevo mia mamma che andava e tornava dagli ospedali ma pensavo che potesse guarire. Quella mattina sentivo che uno diceva una cosa, uno un'altra.. ma non si sapeva quale era la cosa giusta da fare. Poi mia madre si svegliò.. perchè doveva andare al bagno solo che tutta la parte destra o sinistra, non ricordo, non rispondeva, così l'aiutarono ad andare in bagno.. parlava male... quasi con gli occhi socchiusi... ma non mi rendevo conto di cosa stava succedendo.. Alla fine arrivò l'ambulanza.. e la portarono all'ospedale. L'indomani mio padre ci portò a farle visita... ricordo quelle ore come se le avessi appena vissute.. lei respirava male.. dormiva.. fummo stati lì per un po'... poi mio padre disse di darle un bacio come se fosse l'ultimo. Toccò a mio fratellino, a mia sorella e poi a me... io le diedi un bacio svelto senza molta importanza perchè nella mia testa ero convinta che sarebbe tornata a casa.. che tutto andasse bene... che si sarebbe risvegliata e che piano piano migliorasse e guarisse. Ora mi pento di quel bacio non dato bene.. l'avrei abbracciata forte e a lungo.. ormai è tardi. Quella sera tornammo a casa... l'indomani 11 novembre, tornati da scuola ci venne a prendere un amico di famiglia dicendo che ci avrebbe portato dal papà. Quando arrivammo a casa sua c'era un po' di gente... tutti abbastanza seri ma non ci badai più di quel tanto e andai a giocare con mia sorella e altri bambini. La mattina seguente di nuovo c'era molta gente in casa e ci dissero che non saremmo andati a scuola perchè la sera prima avevamo fatto tardi.. il mio padrino andò personalmente ad avvertire a scuola e mio padre prese me, mia sorella e mio fratellino in camera, chiuse la porta e ci sedemmo tutti sul mio letto. A quel punto ci disse...la mami è morta.. ieri pomeriggio.. non disse altro.. solo quelle maledette parole..io mi buttai indietro nel letto e iniziai a piangere... piansi per mesi.. mia sorella mi diceva basta piangere ma io non riuscivo... la mia mamma non c'era più.

Io non ho mai superato questa cosa... anche adesso scrivendo queste cose ho dovuto fare più pause perchè le lacrime arrivano sempre.. penso che non si possa mai superare la morte di una persona così importante. Lei era tutto.. la migliore.. a lei gli importava di me.. di come stessi.. voleva che le raccontassi la mia giornata,. mi manca immensamente.. ogni giorno.. ma quando penso a 9 anni fa... mi si spezza il cuore.. non se ne doveva andare.. se ne vanno sempre le persone migliori.. avevamo un bellissimo rapporto spezzato per una stupida malattia.. :( è orribile.. avevo ancora tanto da dirle.. tanto da sapere su di lei perchè so poco.. vorrei sapere molte più cosa ma purtroppo non le potrò mai sapere. Tengo a mente ogni singolo ricordo che ricordo di aver passato con lei... quando raccoglievo i fiori per lei.. le facevo i disegni.. quando giocavamo insieme ai giochi di società.. quando mi veniva a dare la buona notte soprattutto quel momento era bellissimo perchè era un momento in cui ce l'avevo tutta per me. Mi ha lasciato un vuoto enorme... che nessuno riempirà mai.... io le volevo bene.. tanto tanto bene. Un giorno.. forse.. la rincontrerò.

7 commenti:

  1. Ehi tesoro..ne abbiamo tanto parlato, e ancora piango a sentirti raccontare la tua triste storia...io.. Non ho parole oggi..ma sappi che ti sono tanto vicina..

    ...oggi, ora, sto andando a Verona, ad una fiera..per tre anni ci sono andata con mio babbo, ed era diventata una tradizione..soprattutto il viaggio, ogni anno un tema diverso..l'anno scorso abbiamo ascoltato ininterrottamente per 3ore andata e 3ore al ritorno, il cd di Adele....
    Mi manca..cazzo se mi manca!
    Oggi mi ritrovo in macchina con una coppia di ragazzi, figli di amici di famiglia, tue ragazzi per cui stravedo..e D.
    Mi sento estranea..

    Perdona il lungo commento.
    Ti stringi tantissimo..

    RispondiElimina
  2. Non ho veramente parole per questo post così triste, ho quasi pianto leggendolo, posso solo lntanamente immaginare il dolore che si prova a perdere la propria madre. Sono sicura che da lassù lei ti guardi e ti protegga, così come tu le pensi sempre. Fatti coraggio piccola, tieni caro ogni suo ricordo per ricordarla sempre perfetta com'era. Ti sono vicina.

    RispondiElimina
  3. Non so che dire. Non so cosa si prova a perdere una persona così importante. Ma sono molto empatica, e posso immaginare.
    Hai ancora tuo parte fisicamente. Perché spiritualmente entrambi sono accanto a te. La tua mamma è morta, è passata a vita migliore. Dio l'ha presa con sè, forse perché voleva risparmiarla dalle terribili sofferenze di quella malattia difficilmente curabile.
    Io sono una persona molto spirituale, e sono sicura che lo spirito della tua mamma, è felice, è spensierato, in una nuova dimensione. Solo l'amore ci segue dopo la morte, solo l'amore è così leggero da farsi portare ovunque. Ecco perché, il tuo amore la segue ovunque, come il suo amore per te, ti segue ovunque. La sua essenza si ricorda di te, si siete scambiate l'affetto in quell'ultimo bacio inconsapevole della sua nuova vita.

    RispondiElimina
  4. ho avuto i brividi leggendo questo tuo post..
    Mi dispiace.
    Mi dispiace veramente tanto..per quanto possa contare.
    Ti stringo
    R.

    RispondiElimina
  5. Quanto amore.... poesia pura...

    RispondiElimina
  6. Vorrei tanto non capirti, ma purtroppo t capisco anche troppo.... l'ho persa anche io un anno fa esatto per lo stesso motivo... e la cosa peggiore che ci sia stata, era vederla soffrire e non poter far nulla.

    Ma sono sicura che loro da lassu ci vedono e nonostante gli sbagli che possiamo a no commettere loro sono fiere ed orgogliose di noi.
    T stringo forte <3

    RispondiElimina
  7. ..nessun bambino dovrebbe vedere la sua mamma andarsene..dal cielo lei è con te ma il vuoto che hai dev'essere tremendo...io sono mamma e la più grande paura è quella di lasciare i miei piccoli..un grande abbraccio.Sandra

    RispondiElimina