28 agosto 2017

Sparisco e riappaio.

2014....2015...2016...2017
Un post l anno... un post l anno in una data che si avvicina al 26 agosto.. certo, perché questa data mi rimane nel cuore.. in questa data io creai il mio blog.

Sono passati tanti anni.

Io sono cambiata certo, ma il mio pensiero verso questo fisico che mi porto dietro no... 4 anni fa ero bella.. e non me ne rendevo nemmeno conto. 2 anni fa pure.. Avevo un bel fisico ma me ne rendo conto solo ora..quello specchio lo deformava. Rimpiango quel fisico.

Ora non sono più bella...sono ingrassata nuovamente.. sono salita ad un nuovo peso.. peso di cui non sono mai arrivata prima... Non mi sta più quasi nulla dei vestiti che ho nell'armadio.
Le cose devono cambiare.. mi sono adagiata... lo stress... questo malefico..la mia vita che non mi piace più. Ho bisogno di cambiamenti.. per tornare a sorridere..

In più la situazione attuale mi rende infelice e ovviamente mi sono buttata troppo pericolosamente sul cibo.
Le cose devono cambiare
Non so come... Non so quando...
Devono cambiare.
Lara

3 commenti:

  1. Ciao Lara!
    Che bello sapere che c'è ancora qualcuno su questi lidi. Ne sono così felice! Ho sempre visto questo spazio virtuale come una piccola grande famiglia e... beh, vederlo abbandonato a se stesso mi ha sempre gettato addosso tanta tristezza.
    Spero di non abbandonarlo di nuovo e spero di leggerti ancora.
    Che posso dirti? Anch'io non scrivevo più dal 2014 e... ne sono cambiate e successe di cose in questo periodo. Si cambia, volenti o nolenti, e a volte questi cambiamenti o li desideriamo noi o li subiamo.

    Io non posso fare altro che abbracciarti forte!
    Alice

    RispondiElimina
  2. Fai piazza pulita di tutte le catene possibili, non importa quanto siano vecchie o quanto siano state preziose per te in passato.

    Una conchiglia ti ha protetta sinora, ma se senti che è diventata una prigione, lasciala.

    C'è sempre almeno qualcosa di troppo che si può lasciar andare... per essere più leggeri mentalmente e fisicamente.

    RispondiElimina
  3. ti capisco sai, se riuscissi a riprendere a scrivere. probabilmente sarebbe qualcosa di molto simile.. un abbraccio forte

    RispondiElimina